Tu sei qui

Micro-endoscopio

Gli endoscopi rigidi della Fiber Optic sono strumenti ottici d’alta qualità appositamente progettati per applicazioni industriali. Di costruzione precisa e robusta sono facili da utilizzare e, se trattati con la dovuta attenzione, praticamente esenti da manutenzione.         Un sistema di lenti di eccellente qualità fornisce immagini ad alta risoluzione, ottima riproduzione del colore e completa nitidezza sull’intero campo visivo.

Specifiche Tecniche: 
Descrizione: 

Micro-endoscopio a lente Selfoc

 


Introduzione

I micro-endoscopi della Fiber Optic sono strumenti ottici di alta qualità appositamente progettati per ispezionare zone localizzate lungo percorsi rettilinei, il cui accesso è limitato da aperture di dimensioni molto piccole

Principio di funzionamento

 

Il micro-endoscopio è fondamentalmente costituito da una guaina esterna rigida (il tubo), di lunghezza variabile, alla cui estremità anteriore incorpora un dispositivo ottico (l’obiettivo) in grado di riprodurre l’immagine di un oggetto posizionato di fronte allo strumento. L’illuminazione della zona in esame viene ottenuta mediante l’impiego di un fascio di fibre ottiche, poste all’interno del tubo parallelamente all’asse del sistema ottico e con l’utilizzo di una sorgente luminosa di notevole intensità. L’immagine viene trasmessa all’oculare, situato all’estremità posteriore, mediante un opportuno sistema ottico posto all’interno del tubo.

Sistema ottico

 


 

 Obiettivo                                                                               Lente Selfoc                                                                                                             Oculare                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                         

Lo svantaggio della bassa trasmissione della luce all’interno del micro-endoscopio viene risolto con l’introduzione del sistema SELFOC (self-focusing light), a singola lente, studiato appositamente per bilanciare il rapporto fibre/lente in modo da garantire una eccezionale risoluzione dell’immagine e un’ottima riproduzione del colore.

 


Caratteristiche tecniche

·         Trasmissione dell’immagine con lenti SELFOC

·          Regolazione della messa a fuoco

·          Impugnatura ergonomica

·          Sistema ottico ottimizzato al computer

·          Componenti ottici espressamente studiati per ogni differente diametro

·          Sonda esterna in acciaio inox

·          Impermeabili e immergibili per l’intera lunghezza utile di lavoro

·          Preciso rapporto del numero di fibre ottiche d’illuminazione e diametro delle lenti

 


Condizioni operative di funzionamento

Temperatura

Da -20° a + 60° (-20°C +100° C per il solo tubo di inserimento)

Pressione dell’aria

Fino a 2 bar

Resistenza ai liquidi

Il tubo di inserzione può essere immerso in acqua, soluzioni alcaline al 5%, cherosene, benzina, gasolio e soluzioni alcoliche al 70%

Umidità

Fino a 95% a 40° C senza creazione di condensa

 

 

Micro-endoscopio a fibre ottiche




Principio di funzionamento

Oculare                                                 Messa a fuoco                                                   Lunghezza effettiva di lavoro                                       Regolazione diottrie             Connessione a guida di luce                                     

           

                                                                                                                                                                                                            

                  

Il micro-endoscopio a fibre ottiche posto        risulta fondamentalmente costituito da una guaina esterna rigida (il tubo) di lunghezza variabile, alla cui estremità anteriore incorpora un dispositivo ottico (l’obiettivo) in grado di riprodurre l’immagine di un oggetto posizionato di fronte allo strumento.

L’illuminazione della zona in esame è ottenuta mediante l’impiego di un fascio di fibre ottiche random, poste all’interno del tubo parallelamente all’asse del sistema ottico, e con l’utilizzo di una sorgente di luce.

L’immagine è trasmessa all’oculare, situato all’estremità posteriore, mediante un opportuno sistema di fibre ottiche coerenti posto all’interno della guaina rigida dell’attrezzatura.

Sistema ottico

Il sistema ottico di questi strumenti è costituito da un fascio di microfibre al quarzo. Per garantire il massimo della risoluzione la Fiber Optic usa fibre talmente sottili da poterne contenere fino a 30.00 nei propri micro-endoscopi. Siccome ogni fibra corrisponde ad un pixel, ne consegue che la risoluzione dell’immagine risulta alquanto buona. Il grande vantaggio di un sistema ottico a fibre coerenti è dato dalla flessibilità e quindi robustezza del tubo di introduzione che rende così possibile la costruzione di micro-endoscopi di lunghezza fino a 450mm senza che una piccola curvatura del tubo vada ad intaccare la qualità dell’immagine.

Caratteristiche tecniche

·          Sistema ottico a fibre al quarzo

·          Regolazione della messa a fuoco

·          Impugnatura ergonomica

·          Sistema ottico ottimizzato al computer

·          Obiettivo TV

·          Sonda esterna in acciaio inox

·         Tubicino di rinvio

 

Campi di applicazione: 


Industria aerospaziale - Manutenzione ordinaria, ispezione motori e parti vitali dell’aeromobile

 

Industria automobilistica - Verifiche e controlli motori, iniettori, componenti idraulici .....

 

Industria elettrica/elettronica - Ispezione saldature, corrosione, controllo superficiale

 

Edilizia e monumenti storici - Ispezione murature, fondazioni, intercapedini, crepe

 

Fonderie - Ispezione superficiale per ricerca residui di lavorazione

 

Ferrovie, Navi - Ispezione ordinaria di motori, turbine, motori diesel, tubazioni, ecc.

 

Industria chimica e farmaceutica - Ispezione tubature, giunti, corrosione

 

Industria di precisione - Ispezione per visualizzazione eventuali residui di lavorazione

 

Officine meccaniche - Ispezione motori, camere di combustione, difetti di lavorazione

 

Beni culturali - Ispezione interne di statue sarcofagi, tombe, ecc.

 

Scienze naturali - Monitoraggio di animali, insetti, sistemi radicali di piante

 

Richiedi Informazioni

Compila il form sottostante ed invia la tua richiesta.
Sarai ricontattato al più presto.